} S Pink Premium Pointer S Pink Premium Pointer

giovedì 21 ottobre 2021

Recensione "Le nostre bugie"


 Buongiorno lettori e lettrici 😀

Oggi sono felice di partecipare alla tappa review tour dedicato al romanzo "Le nostre bugie" di L.A. Cotton edito Kiss Publishing. 

Ringrazio la casa editrice per la copia digitale e per l'opportunità. 


le nostre bugie
SCHEDA

Titolo: Le nostre bugie

Autore: L.A. Cotton

Editore: Kiss Publishing

Serie: Chastity Falls #1






L.A. Cotton, un nome, una garanzia. Se seguite il blog qui e sui social, sapete che ho già letto altri libri di questa autrice e ogni volta mi stupisce con la sua bravura a delineare delle storie d'amore particolari e mai banali

Il nuovo romanzo "Le nostre bugie" è il primo della serie Chastity Falls e il finale aperto certamente lascia un po' di amaro di in bocca e la voglia di leggere subito il secondo volume, ma penso che anche l'attesa faccia comunque parte di una serie, per gustarsi poi al meglio i vari volumi successivi. 

Ma di cosa parla "Le nostre bugie"?

Savannah Parry è una ragazza che ha deciso di riprendere in mano la sua vita e di cercare di dimenticare il suo passato, per questo decide di iscriversi al college. 

Inizialmente è un po' spaesata, ma quando incontra la sua compagna di stanza Elena nasce fin da subito una bella amicizia e complicità. 

Elena la vuole portare subito, la sera stessa, a una festa, e anche se inizialmente Ana non vuole andarci si lascia convincere.

Tra musica, alcol e chiacchiere Ana viene subito notata da Braiden, il ragazzo più popolare della scuola dagli occhi di ghiaccio. Per fortuna un amico di Braiden riesce ad allontanarlo da lei prima che che sia troppo tardi e Ana riesce a tornare nel dormitorio. 

Ma il primo giorno di scuola rivela delle belle sorprese ad Ana, che tra gli armadietti per caso incontra Jackson, un ragazzo dolce e disponibile. 

Entrambi frequentano gli stessi corsi e complici le lezioni di letteratura su Shakespeare iniziano a conoscersi e Jackson la invita con un bigliettino a bere un caffè. 

Inizialmente Ana fa la difficile, ma non può resistere a quel bel ragazzo dalla voce profonda e così si ritrovano in un bar raggiunto dopo un tragitto in auto, che Jackson sembra conoscere bene. 

Jackson conosce il proprietario del bar e racconta ad Ana che lui è sempre vissuto lì come Braiden il più temuto e amato del college. 

Ma sia Ana che Jackson hanno dei segreti e sarà difficile per loro rivelarli, anzi fanno un patto in cui non si devono fare domande, ma vivere liberamente le loro emozioni. 

Tra lezioni e feste in spiaggia Ana si rende conto che Jackson potrebbe essere il suo ragazzo ideale, di lui si fida e vorrebbe rivelargli la sua storia, anche se pensa che anche lui abbia dei segreti che non vuole rivelarle. 

Anche Jackson pian piano si innamora di Ana e diventerà geloso di lei, ma la loro storia deve assolutamente rimanere segreta, nessuno deve sapere che stanno insieme, soprattutto Braiden. 

Chissà cosa succederebbe se lo venisse a sapere...

"Le nostre bugie" è un romanzo romantico, passionale, ma ciò che lo distingue è l'intricarsi di bugie e segreti che si protraggono per tutto il romanzo. Per esempio di Ana si legge fin dall'inizio che vuole cambiare vita, ma non si capisce cosa sia successo nel suo passato fino a circa metà romanzo. 

E' un romanzo che tiene il lettore per mano e a piccole dosi dona e rivela informazioni coinvolgendolo e attirando la sua attenzione. 

Per quanto riguarda i personaggi, ho amato molto Jackson, sia per il suo carattere dolce, ma anche per il suo passato. Anche lui come Ana ha sofferto, ma è andato avanti e aiuta molto gli altri soprattutto Braiden, un ragazzo molto violento che è abituato a fare scelte sbagliate. 

Mi sono intristita quando ho letto di Ana, una situazione davvero tragica che ancora ora nel presente deve imparare a combattere cercando di respirare profondamente e contando a voce alta. Lasciare il passato alle spalle non è semplice e soprattutto fidarsi di nuove persone non è facile, ma quando c'è l'amore tutto si può superare. 

Una menzione la devo fare anche per Elena, la compagna di stanza di Ana, una ragazza che invita più volte Ana ad aprirsi con lei, ma che sa aspettare quando Ana se la sente. Da quel momento sarà una vera e propria amica, la aiuterà molto e capirà che Ana è davvero una persona fragile e speciale. 

Che dire dello stile? La Cotton ha uno stile semplice e delicato, ma tutti i suoi romance ti rimangono in testa e te li ricordi perché le sue storie non sono banali, nascondono sempre qualcosa di più profondo e anche in questo libro ci sono molte tematiche importanti come la famiglia, la violenza, l'amore. 

Il romanzo è scritto in prima persona da Ana e quindi si riesce a percepire tutte le emozioni che prova. 

Mi sono piaciute anche le descrizioni dei luoghi, sia del college, che delle feste, che casa Fallen, la Cotton non lascia sfuggire nulla. 

La trama è davvero coinvolgente e sebbene ci sia il finale aperto è una storia che ho apprezzato moltissimo soprattutto per questa suspense di misteri che vengono rivelati pian piano e che mi ha tenuta incollata alle pagine. 

Non vedo l'ora di leggere il secondo volume anche perché ci sono ancora delle domande a cui devo dare risposta e addentrarmi nuovamente nella vita del college, un ambiente che sia nei libri che nei film mi ha sempre affascinato, dato che qui in Italia la vita scolastica è del tutto diversa. 

Una lettura che consiglio assolutamente alle amanti del romance!


LINK AMAZON



TRAMA

L. A. Cotton torna con una nuova serie new adult.

La diciottenne Savanah Parry si è appena trasferita percorrendo tremila miglia per fuggire. Dai ricordi… dai mormorii… dal dolore. L’Accademia Chastity Falls dovrebbe essere il suo nuovo inizio, la sua salvezza. E quando Ana incontra il misterioso Jackson, inizia a pensare che lo sia davvero.

Non sorride da quasi sedici mesi; dalla notte in cui la sua vita è cambiata per sempre, e nonostante il senso di colpa che prova… nonostante la sua lealtà, Ana non può negare che Jackson stia facendo rinascere la vita in lei.

Con Jackson al suo fianco, Ana vuole credere di poter guarire e andare avanti. Ma non è l’unica a vivere in una bugia, e anche la piccola accademia privata nasconde dei segreti.

Niente è come sembra, e Ana si ritroverà in una rete intricata di bugie; dovrà combattere per la sopravvivenza, di nuovo.

La lealtà sarà messa alla prova, molte bugie saranno raccontate. Benvenuti a Chastity Falls.


mercoledì 20 ottobre 2021

Recensione "Una notte buia di settembre"

 Buongiorno lettori e lettrici 😉

Oggi è la mia tappa del review party dedicato al libro giallo "Una notte buia di settembre" di Valerio Marra, autore che ho avuto il piacere di intervistare. 

Trovate l'intervista qui 👉https://www.lalibreriadianna.it/2021/09/prima-tappa-blog-tour-una-notte-buia-di.html


Ringrazio l'Agenzia letteraria Saper Scrivere, l'autore Valerio Marra e la Newton Compton per avermi dato questa opportunità 😀


review party

"Una notte buia di settembre" è un libro giallo che tiene incollato il lettore alle pagine perché non vede l'ora di vedere come va a finire. E' proprio questo ciò che mi è successo leggendo il romanzo, l'ho finito in breve tempo gustando ogni pagina e alla fine devo dire che un po' mi è dispiaciuto lasciare tutti i personaggi, soprattutto il commissario Festa che spero di ritrovare in futuro in altri volumi.

Ma vediamo di cosa tratta nello specifico il romanzo. 

Alina, una badante di origini moldave, vuole portare fuori a fare una passeggiata un'anziana signora, ma uscendo di casa vede che la porta dell'appartamento del vicino è aperta. 

Chiamandolo per nome e non udendo risposta, Alina entra e trova per terra senza vita il vicino Angelo. 

Angelo Donati è il chitarrista della famosa band dei Dust Rocker e l'indagine viene affidata al commissario Festa e ai suoi agenti Russo e Conti. 

Probabilmente è stato ucciso con una corda di chitarra mancante, visto che la chitarra è stata trovata vicino al corpo, ma viene ritrovato anche un accendino di uno zoo famoso della Colombia e una banconota arrotolata. 

Festa e i suoi agenti devono indagare intraprendendo due piste differenti, quella della musica e quella droga. 

Angelo infatti faceva parte di una band famosa, ma non era così ricco, anzi probabilmente potrebbe essere stato ucciso per debiti di droga. 

L'indagine di Festa e dei suoi uomini non è semplice e iniziano a interrogare le persone che erano in stretto contatto con Angelo: la fidanzata Sofia che potrebbe essere colpevole perché Angelo chiedeva dei soldi anche a lei, e il migliore amico di Angelo, Pratesi, nonché il batterista della band che potrebbe essere il colpevole perché è stato l'ultimo ad incontrarlo da vivo. 

Ma chi sarà davvero l'assassino?

Tutti i personaggi potrebbero esserlo, ed è proprio questo che mi è piaciuto del romanzo, perché più si va avanti a leggere e più su ogni personaggio si punta il dito, ma una serie di indizi permetteranno di scoprire la verità. 

I personaggi mi sono piaciuti e mi sono affezionata. 

Festa ha intuito, è sempre un passo avanti agli altri;  il magistrato Antonella Greco è ancora innamorata di lui anche se sta cercando di andare avanti e farsi una storia con un altro uomo. Anche Festa non dimentica facilmente questa donna ed è ancora affascinato da lei, ma opteranno per mantenere le distanze o per riavvicinarsi? 

Russo è napoletano, ha una fidanzata Camilla che ha già un figlio avuto dall'ex, ma con lei purtroppo non riesce a diventare padre. 

Mi piace molto l'amicizia che Russo ha con Conti, il giovanissimo agente, con cui si diverte a cambiare le impostazioni del computer. Si vede che oltre al fatto di essere colleghi sono amici. 

Tutti i personaggi hanno in comune la solitudine, descritta dettagliatamente ad un certo punto nel romanzo. Russo si sente solo perché vuole di diventare padre, Festa vive solo senza una compagna e Conti si rifugia nella sua solitudine a scrivere libri. 

Devo dire che il mio personaggio preferito è senza dubbio il commissario Festa. Mi ci sono affezionata nel suo modo di fare, nel suo carattere, nel suo intuito, è davvero un personaggio di punta.

Per quanto riguarda l'ambientazione, la storia si svolge a Frascati e mi è piaciuto come l'autore abbia inserito molte descrizioni sensoriali, anche di profumi come quello di lavanda, vaniglia, il pesce cotto ai ferri ecc...

Lo stile di Valerio è molto fluido, ci sono delle frasi in napoletano e romano adatte ai personaggi che le pronunciano e non disturbano la lettura. Lo stile così semplice, ma avvincente mi ha aiutato molto nel leggere velocemente e apprendere la storia entrando in sintonia con i personaggi. 

Si vede che Valerio è attento a descrivere rumori, profumi e azioni per far entrare direttamente il lettore nella storia, quasi fosse un film. 

La storia è ben caratterizzata e sicuramente il finale è un vero colpo di scena inaspettato. 

Un giallo davvero ben fatto, che mi ha appassionato dall'inizio alla fine, assolutamente da leggere, non vi deluderà! 


LINK AMAZON 



TRAMA

Il chitarrista Angelo Donati – membro di una band che è stata famosa per circa un decennio, ma ora sul viale del tramonto – viene trovato morto nel suo appartamento. L’uomo pare essere stato strangolato. Il commissario Festa, incaricato delle indagini, è convinto che la vittima conoscesse il suo assassino: la serratura dell’appartamento infatti non è stata forzata. 

Le indagini si muovono su due filoni, strettamente connessi: quello legato al mondo della droga e quello relativo all’ambiente musicale. La dipendenza dalla cocaina aveva infatti reso il musicista inaffidabile e inviso agli altri membri della band e anche alla sua stessa fidanzata. 

Mentre scava nei rapporti di Donati, Festa scopre che la vicenda è molto più sfaccettata e intricata di quanto pensasse, e che la musica e la droga potrebbero non essere le uniche due chiavi per risolverla…

>


giovedì 14 ottobre 2021

Recensione "L'ombra dell'acchiappasogni"

 Buongiorno lettori e lettrici 😀

Oggi vi parlo di un libro di genere thriller "L'ombra dell'acchiappasogni" che gentilmente l'autore Davide Rigoni mi ha mandato e che ringrazio.

l'ombra dell'acchiappasogni
SCHEDA

TITOLO: L’OMBRA DELL’ACCHIAPPASOGNI

AUTORE: DAVIDE RIGONI

EDITORE: PLACEBOOK PUBLISHING

COLLANA: I NOIR

GENERE: THRILLER POLIZIESCO

NUMERO DI PAGINE: 403 







Nonostante le 400 pagine che magari a qualcuno possono mettere paura e ansia, posso dire fin da subito che è un thriller molto incalzante e scorrevole e pagina dopo pagina si entra nel vivo per scoprire l'assassino. 

Ma vediamo nel concreto di cosa tratta il romanzo. 

Siamo nel 2009 e Andrew è il protagonista, un ragazzo che vive e lavora a Londra per Scotland Yard. 

A lui viene affidato un caso di una donna scomparsa Sarah e di una donna Rachel uccisa probabilmente dal marito che però non vuole ammettere la verità. 

Ma per Londra si aggira un'ombra misteriosa e un giorno Andrew viene richiamato in un appartamento dove è stato ritrovato il corpo senza vita di John, un ragazzo giovane che ha una vita normale. 

John tra le mani ha un biglietto che subito Andrew dotato di guanti decide di prendere e nota che dietro la porta in alto è appeso un acchiappasogni

Avete presente quell'oggetto intrecciato con le piume tipico dei pellerossa?

Guardando meglio il corpo, Andrew nota che che è stato sezionato ed esportato il cuore come in un rituale e pensa che è un killer professionista che conosce bene la cultura dei nativi americani. 

Il caso di John però passa poi alla sezione Crimini Speciali, ma Andrew non può fare a meno di indagare su questo caso, visto anche il suo passato e le sue conoscenze di questa cultura.

Dopo due giorni viene ritrovato dalla madre, il corpo di un bambino costretto alla sedia a rotelle per una malattia, anche lui per terra con un biglietto in mano e, indovinate? Un acchiappasogni appeso come firma dell'assassino. 

Ma perché uccidere queste persone? Qual è lo scopo dell'assassino?  

Ed è così, come una catena, che ogni due giorni viene trovato un corpo senza vita nelle stesse modalità, ma ad un certo punto Andrew decide di cercare di fermare questa catena e di evitare il quinto assassinio. 

Andrew inizia ad indagare su tutti i pellerossa presenti a Londra e sui giornali, si perché è proprio attraverso gli articoli di giornale che l'assassino cerca le sue vittime e con un rituale dice di liberarle da questa vita. 

Riuscirà Andrew a trovare l'assassino? 

Devo dire che ho apprezzato questo thriller per la tematica che sono riuscita a trarne, cioè che tutte le vittime in questo libro sono persone con delle problematiche, persone spesso emarginate dalla società. 

Si parla tra le righe di disabilità, di omosessualità, dell'aspetto fisico e dell'apparenza e della povertà dei barboni. 
Ma tema importante che viene trattato è anche il razzismo. Si parla dei pellerossa e degli europei e si rifà a molte violenze e discriminazioni che i pellerossa hanno subito. 

Per quanto riguarda i personaggi, Andrew è un personaggio molto determinato, condizionato molto dal passato e da ciò che ha vissuto, ma è sempre alla ricerca della verità, avrei voluto magari leggere di più sulla sua vita privata, come vive, se ha una ragazza, le sue abitudini al di fuori del lavoro così da entrare più in sintonia, ma capisco che per i thriller ci si concentri di più nel ricercare indizi e il colpevole. 

Gli altri personaggi sono comunque ben caratterizzati e soprattutto come già ho detto, la scelta delle vittime ha un senso logico. 

Per quanto riguarda l'ambientazione, il romanzo si alterna in capitoli in cui siamo nel 2009 a Londra e altri in cui siamo nel 1994. Londra è una delle città che più amo, l'ho visitata e ripercorrere alcuni luoghi descritti mi ha teletrasportato ad alcuni anni fa quando anch'io li ho visitati, quindi direi una bella ambientazione per un romanzo di questo tipo. 

Lo stile dell'autore è semplice e fluido, mi ha coinvolto nella lettura e anche se pian piano capivo chi era il killer, l'attenzione non si è affievolita, ho voluto arrivare alla fine per vedere se le mie teorie trovavano conferma. 

Tutto sommato, un bel thriller, non troppo crudo e violento, che porta a riflettere su alcune figure della società e soprattutto sui nostri pregiudizi nei confronti di queste persone. 

Consiglio sicuramente il romanzo a tutti gli amanti del genere. 

LINK AMAZON



TRAMA

Londra 2009. Un ragazzo ucciso. Un acchiappasogni. Una raccapricciante mutilazione. Nessun
movente.
E’ solo l’inizio di una scia di omicidi che diventeranno l’ossessione dell’ispettore Andrew Sozzi,
detective di Scotland Yard, un tempo Agente Indiano nelle Riserve del Sud Dakota.
Tra le strade di una Londra livida e caotica, i fantasmi del passato lo accompagneranno nella
caccia al killer fino allo sconcertante epilogo.

ESTRATTO

“Si mosse di scatto e girò l’angolo a destra per arrivare a vedere il grande salotto nella sua
interezza. Quello che le si presentò davanti agli occhi arrivò diretto allo stomaco come un
violentissimo pugno.
Per una frazione di secondo la vista si annebbiò e le gambe cedettero perdendo ogni impulso di
forza statica, mentre uno sgradevole odore acido misto tra ferro e sudore le riempiva le narici.
Fu un attimo, un breve istante di mancamento non sufficiente a farla cadere a terra. Dopo
essersi spenta dalla mente al corpo come se qualcuno le avesse staccato di colpo la corrente,
con la stessa violenza con cui stava per svenire recuperò ogni energia e lanciò un urlo lacerante
che riempì la scena e coprì ogni piccolo rumore di sottofondo, scattando un’istantanea reale
della scena.
A terra, in una pozza di sangue c’era Billy, supino.
Anche il torace era ricoperto di sangue. In quel momento la vista non era nitida, ma gli
consentiva solo una visione sfuocata di tutto ciò che era nella stanza. Vide la superficie del suo
petto del tutto irregolare, come se lembi di stracci strappati e intrisi di sangue ne rompessero
la linea morbida.
All’ingresso opposto della stanza c’era Jacques, steso sul pavimento nella posizione contraria,
con la faccia a terra, pulito, senza visibili macchie di sangue.
Con il terrore di chi rifiuta con assoluta fermezza la conferma di ciò che ancora non accetta come
reale, fece un timido passo verso il figlio minore, si concentrò per recuperare del tutto la
nitidezza del proprio sguardo e vide un profondo squarcio sul torace di Billy.
Vomitò e in quello stesso momento svenne.” 




martedì 12 ottobre 2021

Segnalazione "Victory" di Emilia Stanzione

 Buongiorno lettori e lettrici 😀 

Oggi vi segnalo questo romanzo "Victory" di Emilia Stanzione, un romance che nasce su Wattpad nel 2016 e, dopo diverse modifiche e revisioni, è finalmente arrivato su Amazon. 

Vi lascio alcune info 


victory
SCHEDA

Autrice: Emilia Stanzione
Titolo: Victory
Lingua ‏ : ‎ Italiano
Dimensioni file ‏ : ‎ 1898 KB
Lunghezza stampa ‏ : ‎ 165 pagine













TRAMA

Avete presente quando tutto nella vostra vita sembra perfetto? Quando vi sentite felici per una piccola meta raggiunta? Quando vi svegliate la mattina con il sorriso, vi guardate allo specchio e vi ripetete di essere forti? Vi capita mai?

E poi, avete presente quando tutto sembra andare per il verso sbagliato? Quando, nonostante tutti gli sforzi, vi sentite sempre inutili? Quando vi svegliate una mattina e quella senza dubbio sarà una giornata no? Vi capita anche questo, giusto?

Beh, mettetevi comodi e seguite la storia della mia vita.
La protagonista è Miranda Smith, una ragazza di soli diciotto anni costretta a fare i conti con le difficoltà che la vita le presenta. Grazie al padre, Oliver, che riceve una proposta di lavoro da una prestigiosa famiglia canadese, Miranda si trasferisce a Beverly Hills e lì comincia la sua nuova vita.
Riuscirà a raggiungere di nuovo la serenità?

LINK AMAZON



lunedì 11 ottobre 2021

Recensione "Mebahel"

 Buongiorno lettori e lettrici 😀 

Oggi recensione di "Mebahel" di Samantha Di Bernardini in collaborazione con la Dialoghi Edizioni che ringrazio per la copia cartacea. 


mebahel

SCHEDA

Titolo: Mebahel

Autrice: Samantha Di Bernardini

Editore: ‎Dialoghi (5 agosto 2021)

Lingua: ‎Italiano

Copertina flessibile: ‎76 pagine





Non avevo mai letto finora un libro che parlasse di angeli e questo mi ha ispirato fin dalla copertina che mi ha colpito fin da subito. Devo dire che è un libricino che mi è piaciuto e mi ha fatto approfondire l'argomento, infatti ho googlato Mebahel e ho trovato molte interessanti informazioni su questo angelo, che fa parte della famiglia dei Cherubini e che si può addirittura invocare in determinati giorni di maggio, giorni in cui è custode. 

Ma vediamo nello specifico di cosa tratta questo libricino. 

La protagonista è Elettra, una ragazza che sta per compiere 18 anni. La sua migliore amica Melody vuole organizzarle una festa indimenticabile in un bel palazzo con tanta gente, per il raggiungimento della maggiore età e convince Elettra a farsi bella, comprando un bel vestito, andando dalla parrucchiera ecc... 

Ogni anno al suo compleanno Elettra va al cimitero, a far visita alla nonna a cui era molto legata e quest'anno i suoi genitori le regalano una collana che la nonna aveva lasciato appositamente per lei. 

Il ciondolo è a forma di ali di angelo e Elettra se lo mette subito al collo pensando che anche la nonna ce l'aveva sempre indossata. 

La festa per il suo diciottesimo compleanno prosegue molto bene, ma all'arrivo della torta Elettra prova una strana sensazione e sviene come era successo anche al cimitero alla mattina quando era andata a trovare la nonna. 

Per fortuna un ragazzo, Cahetel la aiuta a rialzarsi e si offre di riaccompagnarla a casa. 

Elettra pensa sia colpa del troppo alcol, ma Cahetel la accompagna e le dà appuntamento per il giorno dopo perché deve spiegarle molte cose che non sa. 

Data la curiosità Elettra si presenta all'appuntamento, anche perché Cahetel è davvero un bel ragazzo.  

Lui le rivela che in realtà lei è un angelo e che lui è stato mandato sulla terra per proteggerla e per proteggere soprattutto il ciondolo dai "caduti". 

Elettra si ritrova così nel bel mezzo di una battaglia e non le resta che allearsi a Cahetel, ma come andrà a finire? Chi sono questi "caduti"?

Lo lascio scoprire a voi nella lettura! 

Posso dire che è un libricino molto piccolino e mi sarebbe piaciuto leggere di più su questa storia, perché alla fine ci si affeziona e volevo saperne di più su molti aspetti che vengono semplicemente accennati. Spero quindi che ci potrà essere un seguito con altre battaglie, colpi di scena e con altri angeli pronti a scendere sulla terra. 

Per quanto riguarda i personaggi posso dire che sia il personaggio di Elettra sia quello di Cahetel mi sono piaciuti, sono ben delineati e caratterizzati, anche se avrei voluto vivere più momenti d'amore con loro. Un personaggio che mi è piaciuto molto e che devo assolutamente citare è Melody. Ha un carattere davvero esuberante e anche se è una ragazza molto bella e perfetta, è molto dolce e sensibile. 

Per quanto riguarda l'ambientazione, ho apprezzato che sia italiana. La storia si svolge a Roma e tra i luoghi citati ci sono Trastevere e la fontana di Trevi. Di solito ci sono pochi fantasy che sono ambientati in Italia, ma io apprezzo molto questa scelta, perché abbiamo dei posti davvero magnifici quindi perché non sfruttarli in un romanzo?

Lo stile è molto semplice, ci sono sia dialoghi che colpi di scena da metà libro circa. 

Mi è piaciuto come il libro parte piano e in modo semplice, per poi verso metà circa cambiare e alla fine essere ben movimentato e ricco di azione. 

Essendo un genere che mi piace, il paranormal fantasy, è stata una lettura davvero piacevole che ho letto in un giorno, ma mi ha coinvolta molto perché oltre ad essere scritto bene, come ho detto all'inizio, non avevo mai letto storie che parlassero di angeli e l'argomento mi è interessato e coinvolto molto. 

Se vi piacciono i fantasy e non avete mai letto storie con protagonisti degli angeli, questo libricino fa per voi. 

Buona lettura :)


LINK AMAZON 




TRAMA

È il giorno del suo diciottesimo compleanno, e la vita di Elettra sta per cambiare. La sua migliore amica Melody le organizza una festa in uno dei palazzi più prestigiosi di Roma per celebrare il grande evento. Proprio in questa occasione conosce Cahetel, un ragazzo dai lineamenti severi ma con una personalità molto dolce che cattura il suo cuore. Un imprevisto, però, rischia di minare l’armonia della nuova esistenza che la aspetta. Elettra, da sempre insicura e incompatibile con ciò che la circonda, scopre infatti di essere un angelo. Dopo una serie di tranelli e battaglie angeliche, la ragazza riuscirà, al fianco di Cahetel, ad accettare la propria natura e capire il vero scopo della sua missione sulla terra.

giovedì 7 ottobre 2021

Intervista a Luigi Candita autore di "Amore"

Buongiorno lettori e lettrici 😃

Oggi vi presento l'autore emergente Luigi Candita attraverso un'intervista che ho avuto il piacere di fare. 

Luigi è l'autore di "Amore" edito dalla Dragonfly Edizioni. 

 

amore
SCHEDA

Nome: Luigi Candita

Titolo: AMORE

Genere: Silloge composita (poesie, racconti brevi, pensieri)

Pagine: 96


SINOSSI 

Il libro che leggerai, cita quel sano romanticismo di un tempo

che fu. Mentre apri le pagine e inizi a scorrere lo sguardo sulla

storia, il suo stile ripercorre quei romanzi aulici, in cui l’amore

vince su tutto nonostante i grandi dolori che la vita ci mette in conto.

Un’opera, dove poesia e narrazione si prendono sottobraccio e percorrono una preziosa strada che cerca d’insegnare, che accarezza la nobiltà del sentimento più nobile che possa esistere.



Ciao Luigi, ti va di presentarti a chi ci legge?

Si, certamente.

Intanto grazie per questa bella opportunità, Anna.

Mi chiamo Luigi Candita e, per chi se lo stesse chiedendo nel mentre, non sono e non mi definisco ne scrittore e ne tantomeno poeta, più che altro mi piace mettere nero su bianco le mie emozioni e le mie fantasie.


Parlaci del tuo libro “Amore” 

È una silloge composita, la chiamo così in quanto non si tratta solo di una raccolta selezionata di mie poesie, anche di racconti brevi e pensieri. Tutte con un unico filo conduttore: Amore. 


Che temi tratta il tuo libro? 

Il titolo stesso potrebbe già essere il tema, questo sentimento viene molto spesso travisato e quindi non visto con gli occhi giusti. Parlo degli occhi del cuore e dell’anima, troppo spesso tenuti chiusi, un po’ per paura e un po’ per pigrizia; quando invece basterebbe davvero poco per capire e comprendere quanto questo sentimento permea ciò che ci circonda, davvero molto poco. Quello che ho voluto trasmettere ai lettori è tutto questo e molto di più.


E' dedicato a qualcuno? 

Una cosa che mi contraddistingue e di cui vado fiero è l’onestà e ad essere onesti, per chi andrà a leggere questo libro, troverà una dedica fatta ad una persona che credevo essere la donna della mia vita. L’amore infatti non è lineare come crediamo...


Quando hai iniziato a scrivere?

Eh...bella domanda.

La mia primissima volta è stata alle elementari, la mia prima cottarella non corrisposta, tra l’altro, che mi ha frenato dal continuare.

Poi ho ripreso a dodici anni, insieme ad un amico scrivendo un romanzo mai pubblicato.



Dedichi del tempo alla lettura, oltre che alla scrittura?

Certamente Anna.

Prima di tutto per saper mettere in fila tante parole e creare una frase di senso compiuto, è necessario leggere tanto e qualsiasi genere e diciamo che in questo modo ho potuto unire l’utile al dilettevole.

Voglio tenere i lettori del tuo blog col fiato sospeso, mi spiegherò meglio fra qualche domanda ;-)



Che genere di libri ami leggere?

Leggo un po’ di tutto, mi piace spaziare tra i generi. Però sì, ho i miei preferiti, come tutti, del resto.

Mi piacciono i Thriller, i Medical Thriller, la Fantascienza, i Gialli e se c’è qualche titolo che mi stuzzica particolarmente, anche il Romance. Se ne ho dimenticato qualcuno, spero possiate scusarmi.



Che cosa ti appaga di più nello svolgere l’attività di scrittore? 

Riuscire a riversare in maniera fedele tutti i miei pensieri, le mie fantasie sul foglio immacolato, rendendolo vivo e pieno di vite e di energie. E quando queste “particolarità” raggiungono il lettore e lasciano il segno... che dire...



Che altre passioni hai oltre la scrittura/lettura?

Ecco la domanda che aspettavo ;-)

Nel corso del tempo ho maturato una discreta esperienza nel campo dell’editoria, nello specifico grafica (realizzo copertine di libri), impaginazione, editing, correzione bozze, book trailer... insomma l’inventiva non mi manca ;-) Per ultimo e non meno importante, speaker per una web radio.  

Nel 2016 ho fondato una associazione culturale no profit che si occupa in particolar modo di autori emergenti, la ArtPoetry & Co. Con la quale aiutiamo gli autori a districarsi nella fitta maglia dell’editoria, in primis per non capitare tra le mani di, come li definisco io, squali e poi nell’offrire loro la possibilità, attraverso i nostri “& Co” di realizzare il loro sogno nel cassetto.



Hai altri progetti editoriali per il futuro? 

Ho diversi manoscritti già pronti, tra cui una quadrilogia: un mix tra fantasy, Yang Adult e Fantascienza;  un romanzo Giallo.

Ma, come ho detto nella domanda precedente, preferisco dare priorità agli altri, piuttosto che pensare a me .


COME CONTATTARE L'AUTORE 

Per chi volesse il mio libro, può contattarmi attraverso la pagina Facebook e Instagram LUIGI CANDITA e naturalmente attraverso lo Store della Casa Editrice, la Dragonfly Edizioni al seguente indirizzo:

www.dragonflyedizioni.com

Che tra l’altro è una degli “& Co” della stessa associazione.

E poi se mi è permesso, invito a prendere visione del sito dell’associazione, potrebbe tornarvi utile.

Su YouTube, a mio nome, ci sono alcuni video che ho realizzato io stesso per alcune delle mie opere, una addirittura tradotta e lascio a voi il piacere di scoprire qual è .


LINK AMAZON



martedì 5 ottobre 2021

Segnalazione "La quercia dell'orfano"

Buongiorno lettori e lettrici 😀

Oggi vi segnalo un romanzo che esce proprio oggi 5 ottobre 2021.

Si tratta di "La quercia dell'orfano" di Cristiano Pedrini 

Vi lascio alcune info!


la quercia dell'orfano
SCHEDA

Autore: Cristiano Pedrini

Genere: Narrativa

Formato cartaceo 14x21

Formato ebook: epub/mobi e pdf

Pagine 255

Pubblicato con Youcanprint 

Prezzo di copertina:

Ebook € 2,99 Cartaceo: € 18,00

Disponibile nei maggiori store online


TRAMA

L’abbazia di Saint-René d'Angers, sorge da secoli sulle colline che circondano il villaggio di Sainte-Eulalie, forse a voler proteggere quel luogo della Francia centrale dove il tempo sembra essersi fermato. La Reverenda Madre Antoinette e le sue consorelle attendono con gioia l’arrivo di René Fontaine. Ventuno anni prima, era stata proprio la donna a trovarlo in fasce sotto una quercia in una fredda mattina di novembre. René oggi è uno dei modelli più famosi e richiesti di Francia, ma nonostante il suo successo è rimasto un ragazzo con i piedi per terra ed ora pensa sia giunto il momento di trascorrere alcuni giorni di vacanza nel luogo dove venne ritrovato, sperando di scoprire qualcosa di più sui suoi natali. In quel soggiorno, il giovane incontrerà molte persone: Maxime, un intagliatore del legno, Martin de Rohan, appartenente ad una nobile famiglia della regione, e un solitario e misterioso lupo che sembra seguirlo ovunque, quasi a volerlo proteggere dal suo stesso passato che potrebbe emergere di colpo, travolgendolo. Queste presenze renderanno la visita di René assai diversa da quella che aveva immaginato, squarciando il velo che da sempre cela le sue vere origini.

ESTRATTO

Nessuno ti ha chiesto come avresti voluto venire al mondo, né quale infanzia vivere.

Nessuno ti ha voluto offrire un futuro, un’opportunità per dimostrare quanto la tua presenza

avrebbe potuto rendere migliore il mondo che ti circondava.

Noi abbiamo cercato di darti quello che ti è stato negato,

ti abbiamo accolto come un autentico dono del cielo che,

come una stella cometa, ha illuminato le nostre vite,

mostrandoci quello che avremmo potuto essere per te, caro René.

Abbiamo gioito dei tuoi piccoli e grandi traguardi,

ti abbiamo confortato nei fallimenti che inevitabilmente fanno parte della nostra vita,

spronato a essere sempre te stesso,

costruendo, giorno per giorno, il tuo futuro…

E ora specchiandoci nei tuoi occhi vivaci e spensierati,

ascoltando la tua voce limpida e dolce,

sappiamo di essere state le persone più fortunate del mondo,

alle quali è stato concesso di amare e crescere il figlio

che abbiamo sempre desiderato.


LINK AMAZON