} S Pink Premium Pointer

sabato 24 novembre 2018

La ragazza e la notte

Buongiorno a tutti lettori e buon sabato! 😉 Oggi vi parlo di un libro di un autore francese: Musso
E' un autore che ho scoperto qualche anno fa e sono stata davvero colpita dai suoi libri, perché sono di genere thriller e misteriosi.

L'ultimo libro che ha scritto si intitola "La ragazza e la notte" e rispecchia lo stile dell'autore, anche se a mio parere non è molto misterioso come i precedenti.

la-ragazza-e-la-notte
Il libro si svolge in due anni diversi, si fa infatti riferimento al passato: gli anni interessati sono il 1992 e il 2017

Il protagonista Thomas assieme ai suoi compagni sono stati invitati alla scuola superiore che frequentavano per una festa di anniversario della scuola. 

Alla convocazione partecipano tutti, soprattutto il protagonista e i due suoi migliori amici, in quanto nel 1992 c'è stato un omicidio. Anche uno scandalo ha interessato la scuola, la loro amica Vinca era scappata con un professore di cui era innamorata e di lei non si sono più trovate le tracce. 

Gli amici ancora oggi (nel 2017) non hanno smesso di cercare la verità, soprattutto Thomas che era innamorato di Vinca.

Nel corso del romanzo ci sono vari colpi di scena ben costruiti nello stile tipico di Musso, anche se alla fine a mio parere il finale è un po' scontato.
L'ambientazione è cambiata rispetto ai libri precedenti, il romanzo infatti è ambientato in Francia e non più in America.

Nonostante tutti questi cambiamenti rispetto ai libri precedenti è comunque un libro che si lascia leggere e che cattura il lettore, è un thriller piacevole e scorrevole.

Thomas alla fine riuscirà a scoprire la verità? Sta a voi scoprirlo, e se non avete ancora scoperto questo autore, vi invito a leggere qualche suo libro, a me è piaciuto tantissimo Central Park! 😙

Buona lettura!





TRAMA
Costa Azzurra, inverno del 1992. In una notte glaciale, mentre il campus del suo liceo è paralizzato da una tempesta di neve, Vinca Rockwell, diciannove anni, una delle studentesse più brillanti dell'ultimo anno, fugge insieme al suo professore di filosofia, con il quale aveva una relazione segreta. Per la ragazza "l'amore è tutto o niente". Nessuno la rivedrà mai più. Costa Azzurra, primavera del 2017 Fino alla fine del liceo erano inseparabili, ma da allora Fanny, Thomas e Maxime – i migliori amici di Vinca – non si sono più rivolti la parola. Si ritrovano ora a una riunione di ex alunni. Venticinque anni prima, in terribili circostanze, hanno tutti e tre commesso un omicidio, murando il cadavere nella palestra della scuola. Proprio la palestra che oggi deve essere demolita per fare spazio a un altro edificio. D'ora in poi, niente potrà più impedire che la verità sul caso di Vinca venga a galla. Sconvolgente, dolorosa, demoniaca.

giovedì 8 novembre 2018

Il ladro gentiluomo

Buonasera a tutti lettori e lettrici! 😚 Oggi vi parlo di un libro che fa parte di una serie che mi piace moltissimo e che quindi non potevo non leggere. 
Si tratta di "Il ladro gentiluomo" di Alessia Gazzola.

Premesso che Alessia è una delle mie autrici italiane preferite, ho letto tutta la serie dei libri dell' Allieva e ho anche guardato la fiction su rai 1 (in questi giorni è in onda la seconda serie), quindi non potevo lasciarmi sfuggire il suo ultimo libro.

Cercherò di raccontare in questa recensione solo qualche aspetto della trama, in quanto se siete appassionati come me o non avete mai sentito parlare di questa serie e volete cominciare (ve lo consiglio!) non sarebbe giusto svelarvi troppo! 😆

il-ladro-gentiluomo
E' l'ottavo libro della serie dell'Allieva, in cui Alice Allevi come nei precedenti romanzi si ritrova a indagare in un nuovo caso di omicidio. 

La sua curiosità e la sua voglia di spingersi sempre un po' più in là del suo lavoro di medico legale sono degli aspetti che più amo di questi libri, perché Alice cerca sempre di risolvere il caso giallo con la sua intuizione e collaborando con la polizia.
In questo ultimo romanzo troviamo Alice molto più matura e cresciuta rispetto al romanzo precedente Arabesque e a far da fondo a questo libro non c'è più Roma, ma un'altra città Domodossola

Qui Alice conoscerà altri personaggi e altri posti, come una pasticceria dove Alice degusterà deliziosi muffin.
La storia si svolge in inverno, con la neve e il freddo e Alessia con la sue descrizioni ci fa "entrare" nella storia, come se il lettore fosse lì presente a guadare la scena.

Inutile negarvi che la storia con CC (Claudio Conforti) prosegue sempre con alti e bassi, alla stabilità e maturità di Alice, si contrappone la leggerezza di CC, anche se insieme dovranno superare una dura prova che la vita gli porrà davanti.
Che dire, è un libro ricchissimo di colpi di scena, ce ne sono molti di più dei precedenti, succedono infatti molte cose sia nella relazione di Alice e CC che ad altri personaggi, ma non vi posso svelare oltre!

I libri di Alessia Gazzola sono libri che prendono il lettore e si leggono velocemente, io di solito in un giorno o al massimo due li leggo, perché ogni pagina cattura l'attenzione del lettore, a volte con una pagina di relazione amorosa di Alice, altre volte con il caso giallo e il libro si finisce veramente prestissimo.

Un consiglio per i lettori che devono ancora leggere questo libro: leggete anche i ringraziamenti, perchè oltre al finale del libro, c'è una importante comunicazione da parte dell'autrice!
Detto questo, sono libri assolutamente consigliati per tutte le età e se non avete ancora iniziato a leggerli, vi consiglio di partire dal primo e di andare in ordine, a mio parere infatti una serie si gusta e si capisce  solo se si inizia dall'inizio.

Buona lettura!

I LIBRI DELL'ALLIEVA IN ORDINE DI LETTURA:

SINDROME DA CUORE IN SOSPESO
L'ALLIEVA
UN SEGRETO NON E' PER SEMPRE
LE OSSA DELLA PRINCIPESSA
UNA LUNGA ESTATE CRUDELE
UN PO' DI FOLLIA IN PRIMAVERA
ARABESQUE
IL LADRO GENTILUOMO



LINK AMAZON




TRAMA

Alice Allevi, finalmente specialista in Medicina legale, ha dovuto affrontare scelte difficili sia sul piano professionale che su quello sentimentale. Dopo un lungo e burrascoso corteggiamento, sembrava che tra lei e Claudio Conforti, l'affascinante e imprevedibile medico legale con il quale ha condiviso ogni disavventura dai tempi della specializzazione, fosse nato qualcosa. Per un attimo, Alice ha creduto finalmente di aver raggiunto un periodo di serenità, almeno al di fuori dell'Istituto di Medicina legale. Ma in un momento di smarrimento sentimentale chiede un trasferimento. E lo ottiene: a Domodossola. Per sua fortuna, o suo malgrado, Alice non avrà molto tempo per indugiare sul proprio destino, perché subito un nuovo caso la travolge. Durante quella che credeva essere un'autopsia di routine, Alice ritrova un diamante nello stomaco del cadavere. Una pietra di notevole caratura e valore, ma anche una prova materiale importante per il caso. Per questo, Alice si premura di convocare un ufficiale giudiziario a cui consegnarlo in custodia. L'ufficiale che si presenta da lei è un uomo distinto ed elegante, dai modi cortesi ed impeccabili, e Alice non esita ad affidargli il diamante. Ed è a quel punto che il fantomatico ufficiale sparisce nel nulla e i guai per Alice iniziano a farsi enormi...