} S Pink Premium Pointer S Pink Premium Pointer

giovedì 19 agosto 2021

Recensione "Nero Catrame"

 

Buongiorno lettori e lettrici 😀

Oggi vi parlo di "Nero Catrame" un thriller di Carola Cestari edito Dragonfly Edizioni. Ringrazio l'autrice per la copia digitale. 



nero catrame
SCHEDA

TITOLO: Nero Catrame

AUTORE: Carola Cestari

CASA EDITRICE: Dragonfly Edizioni 

PAGINE: 190

GENERE: Thriller e suspance 









"Nero Catrame" è un thriller che seppur breve attira il lettore e lo incolla fino alla fine alle pagine. Se un thriller non prende ed è scontato rischia di annoiare il lettore, leggendo questo libro invece mi sono ritrovata molto coinvolta (forse anche perché la protagonista è mia omonima😄), ma vediamo di cosa tratta nel dettaglio. 

Anna, la protagonista, fin da bambina è sempre stata una ragazzina ribelle. Non ha mai conosciuto suo padre e a causa della sua infanzia non molto felice soffre tuttora di depressione, che lo paragona proprio al catrame, questa sostanza scura e appiccicosa difficile da togliere.  

Decide di entrare nella polizia per il suo senso di giustizia e fin da subito si ritrova ad indagare su un caso molto particolare con il suo compagno di lavoro Max. 

A casa di un signore, che poi scopriranno si chiamerà Mark, trovano i muri della casa ricoperti da scotch e delle foto di alcune ragazze, uno scenario davvero strano!
Dopo aver portato Mark in ospedale essendo in uno stato confusionale Anna inizia ad indagare sulle foto delle ragazze per capire chi sono. 

Scoprirà che sono 5 ragazze scomparse, ognuna con una propria storia diversa e che nessuno dei familiari era in pensiero per la loro scomparsa. 

Ma queste ragazze sono state rapite? O sono morte?

Anna scoprirà che tutte le ragazze hanno la stessa età circa, ma cosa davvero le unisce?

Un intreccio di misteri verrà districato da Anna che alla fine, seppur non volendo, si troverà di fronte anche al suo passato in un colpo di scena. 

Durante il caso inoltre, Anna dovrà indagare su suo fratello scomparso. Sua madre arrivata alla centrale preoccupata dice che è da qualche giorno che non torna a casa e Anna dovrà riallacciare i rapporti con la sua famiglia per salvarlo.  

Per quanto riguarda i personaggi, Anna è un personaggio ben costruito, dal carattere forte nonostante ciò che ha passato, anche se ancora porta i segni della depressione e dell'ansia. Trova ristoro di notte quando si immagina un falco che la viene a trovare e la aiuta a trovare la soluzione ai casi di cui si occupa. Ho amato molto che oltre alle azioni venga raccontato anche il suo profilo psicologico. 

Anche gli altri personaggi sono comunque ben descritti, soprattutto mi è piaciuto come ogni ragazza abbia una propria storia personale che viene narrata. 

Per quanto riguarda lo stile, è molto semplice, narrato in terza persona è comunque molto avvincente e i pensieri di Anna traspaiono lo stesso anche se non narra in prima persona. 

Per quanto riguarda i temi, ho riscontrato molte tematiche delicate, come l'abuso, l'aborto ecc... ma soprattutto ho notato il voler porre l'attenzione sulla donna e sulla figura femminile in generale. 

Un bel thriller non crudo e violento, ma avvincente e intrigante, una bella lettura. 

Ora Carola attendo il seguito! 

LINK AMAZON





SINOSSI 

Anna, una giovane e tormentata poliziotta di Vancouver, deve affrontare un complicato caso che coinvolge alcune donne scomparse.  
Si tratta di giovani che non hanno apparentemente relazione fra loro, svanite in un breve lasso di tempo, senza lasciare tracce o messaggi.
Alcuni dirompenti eventi familiari e dei complicati sogni notturni contribuiranno a mettere a dura prova il fragile equilibrio della protagonista, in un continuo intreccio tra vita personale e lavorativa.
Riuscirà a risolvere il caso che diviene, giorno dopo giorno, sempre più intricato e misterioso? 
Del resto, mettersi nei panni delle vittime è la sua forza, prevedere le azioni dei carnefici, la sua abilità.

Nessun commento:

Posta un commento